Nasco nel 1982, mezzo Gardesano e mezzo Modenese, a Verona. Diventato industrial designer nel 2007 scopro l’amore per il visual & graphic design e decido di lavorare in quel campo, collaborando con agenzie piccole, medie fino alle multinazionali.
Segno distintivo è unire la grafica concettuale a segni e lavorazioni “fatte a mano”, grazie anche alla calligrafia, perché credo ci debba essere un ritorno alle origini, alle cose artigianali. Per questo decido che per avere delle buone basi di partenza fosse giusto per me, per la mia professionalità, e soprattutto, per i miei progetti, fare anche il fotografo.
Anzi il FOTO-GRAFICO CREATIVO.